Viaggio nelle Ferrovie Italiane...

Viaggio nelle Ferrovie Italiane secondarie FS e concesse

Non disponibile
38,00 €


Descrizione

Questo libro, dedicato alle ferrovie secondarie e concesse degli anni Settanta, documenta una realtà radicata nel territorio più di quanto si possa pensare oggi; riscoprirla a distanza di tempo restituisce un ambiente ed una cultura che -con una vena di legittima nostalgia- sappiamo essere stati sacrificati sullaltare dellefficienza economica. 
Nel corso del decennio avveniva quel cambiamento che avrebbe fatto scomparire sia la trazione a vapore sia quella trifase, ed anche le automotrici ALn 556 FIAT e Breda ormai superate dal punto di vista tecnico. Ma resistevano le E 626, le ALn 772, le elettromotrici di prima generazione e le centoporte che si sarebbero rivelate utili ancora per buona parte del decennio successivo. Ancor più cariche di storia rispetto alle ferrovie statali, erano quelle in concessione, affidate alla gestione commissariale governativa, in quelli che sono stati gli anni più critici della loro storia con la chiusura di intere linee, soprattutto tra quelle a scartamento ridotto del sud Italia. Linee e treni talora rimpianti perché in alcuni contesti avrebbero potuto costituire una soluzione più efficace rispetto al trasporto su gomma. 
Ferrovie italiane anni 70 è dunque lo spaccato di un aspetto del Paese, che è importante far conoscere alle nuove generazioni, calato in unepoca di complesse trasformazioni non solo dal punto di vista dei trasporti. Per i lettori più maturi è un tuffo nella memoria tra aspetti tecnici, gestionali e di costume scomparsi nel tempo.

Pagine: 144 a colori;
Formato grande 30x24;
Copertina cartonata con sovracopertina plastificata.

Dettagli del prodotto

260

Recensioni (0)

Al momento non ci sono recensioni in questo prodotto. Se hai acquistato questo prodotto lascia il tuo feedback.

16 altri prodotti della stessa categoria:

Product added to compare.